background logo Roma City Ballet
responsive menu trigger
FRANCESCA VASTA DIRETTORE ARTISTICO DOCENTE TECNICA CLASSICA E TECNICA CONTEMPORANEA
Francesca Vasta inizia gli studi coreutici a Catania, per poi proseguire il suo percorso di perfezionamento presso alcune delle migliore scuole in Italia e all' estero.
Ha partecipato a stages con insegnanti di chiara fama internazionale, sia per quanto riguarda la Danza Classica Accademica che la Danza Contemporanea affinando la sua tecnica con i coreografi ISMAEL IVO Ivo, FREY FAUST, PREBIL ZARKO, ADRIANA BORRIELLO, PRELJOCAJ, SUSANNE LINKE.
Nel 1999 studia presso la scuola civica di Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano con indirizzo “Atelier Teatrodanza”, e presso la Scuola Internazionale di Teatro “ Kuniaki Ida “ di Milano.
Nel 2004 nel corso del WORKSHOP INTENSIVO PRESSO L’ACCADEMIA “Folkwang Hochschule” di ESSEN si perfeziona CON DOMINIQUE MERCY, SUZANNE LINKE, JEAN CEBRON, LUC BOUY.
Nel 2009 consegue il diploma di II livello per la formazione dei docenti in discipline coreutiche presso l’ ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA, con cui ha preso parte nel 2009 come coreografa e danzatrice al Festival De La Crea “TRANS EUROPE’NNES” nella città di Rouen in Francia con i musicisti del conservatorio dell' Aquila, finalista al PREMIO DELLE ARTI 2010, ottiene prestigiosi riconoscimenti e prende parte al Progetto Multimediale con L’ Università di Arte e Design di Venezia con KLAUS OBERMAIER.
E’ Dott.ssa in Lingue e Civiltà Orientali in quanto si è laureata presso L’ Università degli studi di Roma “ La Sapienza”. E’ Tecnico Federale e Giudice di Gara FIDS-CONI delle Danze Artistiche e Accademiche di I e II Grado.
Fonda nel 2014 la compagnia di teatro danza Hanami.
E' Direttore Artistico nella scuola Roma City Ballet dove si occupa dell' insegnamento della danza classica, punte, repertorio, danza contemporanea, composizione coreografica.
Nel 2018/2019 ricopre la cattedra di docente di storia della danza e tecnica contemporanea presso il liceo coreoutico di Novara.
Marzia Turnaturi insegnate tecnica classica e contemporanea
Marzia nasce a Roma, il 07/12 del 1997, inizia gli studi coreutici all'età di 4 anni.

All' età di 8 anni partecipa ai campionati Italiani di danza artistiche a Rimini nella sezione Danza Classica classificandosi prima nella sua categoria.

Nel 2009 partecipa al concorso Pierrot Danza svoltosi al Teatro Orione con la coreografia di Francesca Vasta “E fu così” classificandosi al secondo posto.

Oltre ai studi coreutici, nel 2011 intraprende con il laboratorio teatrale Piero Gabrielli dei progetti teatrali tra i quali: Sogno di una notte di mezza estate, Romeo e Giulietta e Don Chisciotte.

Nel 2012 presso il teatro Alba Radians di Albano è “Cenerentola” nell'omonimo balletto classico riscuotendo un gran successo.

Partecipa nel 20134 a diversi concorsi tra i quali Roma in Danza, Chiavari dance festival, Dancing festival di Salerno (vincitrice del premio Innovazione contemporanea 2014 con la coreografia Metamorfosi), Dancing In time, Roma dance Contest, risultando sempre tra le migliori e vincendo tante borse di studio.

Nel 2014, viene selezionata come danzatrice per il Flash Mob “Fatelo protetto”.

Nel 2015 vince una borsa di studio per la Escuela de Danza Contemporanea de Madrid, assegnata dal maestro Iker Karrera durante un concorso, classificatasi prima con la coreografia Forma Mentis di Francesca Vasta.

Nel 2016 al concorso Maratona d'estate di Paestum, classificatasi prima, vince anche un premio speciale per partecipare ad un'audizione internazionale; e passa la selezione per entrare a studiare nella scuola di Jessica Iwanson - International School of Contemporary Dance.

Nel 2017 si classifica terza al Concorso internazionale di Danza Spoleto e vince il premio Miglior Talento, insieme a diverse borse di studio, al concorso Fit Dance Summer Festival.
Durante quest'anno ha frequentato, inoltre, il corso tenuto dall'associazione Maestri Italiani Danza Sportiva che, dopo una serie di esami, le ha permesso di diventare Trainer.

Sempre sotto la guida di Francesca Vasta, studia in questi anni con maestri di livello internazionali tra i quali: Vladimir Derevianko, Bella Ratchinskaja, Elesabetta Terabust per il classico, mentre per la danza contemporanea Alex Atzewi, Fabrizio Monteverdi, Joseph Fontano.

Ad oggi, studia nel Centro Professionale Roma City Ballet e danza per la compagnia di teatrodanza Hanami, che nel 2014 ha debuttato con lo spettacolo Harami al Teatro di Tor bella monaca e nel 2016 con Tessere la tela di ciò che siamo.

Alexandre Stepkine DOCENTE OSPITE DANZA CLASSICA
Nato a Saratov (Russia), Alexandre Stepkine si diploma nel 1976 presso la Scuola di coreografia, danza classica e carattere. Nel 1977 è primo ballerino del Teatro dell’Opera e del Balletto di Saratov dove interpreta i principali ruoli del repertorio classico e moderno. Dal 1983 al 1988 è solista del Teatro Kirov di San Pietroburgo dove lavora con grandi coreografi come A. Messerer e V. Vassiliev e come partner di famose ballerine come I. Kolpakova e A. Asylmuratova. Dal 1988 al 1992 è solista nel Béjart Ballet Lausanne dove interpreta numerosi ruoli principali nelle più note coreografie del grande maestro. Nel 1998 viene nominato coreografo e responsabile dei Piccoli Danzatori del Teatro Massimo di Palermo. Collabora con il regista Jérôme Savary, curando nel 2002 le coreografie per “La Cenerentola” di Rossini, rappresentata al Teatro Massimo di Palermo, al Teatro Real di Madrid e all’Opéra Garnier di Parigi. Nel 2003, sempre per la regia di Savary, coreografa la rivisitazione dello spettacolo “La sempre Bella e la piccola bestia”, rappresentata prima a Vevey in Svizzera e successivamente all’Opéra Comique di Parigi. Nel 2004 riceve da Carla Fracci l’incarico di Maître de Ballet del Teatro dell’Opera di Roma. Nel 2006, sul palcoscenico del Teatro Bolshoi di Mosca viene rappresentata la sua coreografia “Butterfly”, interpretata dall’étoile Ilse Liepa. Nel 2007 è Maître de Ballet presso il Maggio Musicale Fiorentino.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa per i dettagli. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.